CHI SONO
OVVERO LA PAGINA PI┘ DIFFICILE
            DEL SITO

Queste righe che seguono sono state le pi¨ difficili da scrivere,
descrivere se stessi Ŕ a mio avviso sempre un po' particolare, si rischia di cadere nel banale e nello scontato, oppure di esaltare la propria personalitÓ, carattere o capacitÓ che uno crede di avere o possedere, scusatemi fin d'ora.

Sono un Perito Elettrotecnico, dall'ormai veneranda etÓ di trentasette anni, con moglie e figlio dieci anni. La passione per l'elettricitÓ l'ho fin da bambino, quando vedendo mio padre trafficare con motori elettrici, decisi si sperimentare anch'io qualcosa.
Mi ricordo che un giorno alcuni operai SIP, oggi Telecom, fecero dei lavori accanto a casa mia e lasciarono per terra alcuni spezzoni di filo di rame  ricoperto di carta, io ebbi cura di raccoglierli e metterli in una scatola di carta delle scarpe, datami da mia madre.
Il giorno dopo smontai il motorino  della macchinina della pista Polistil «, mi feci comprare un batteria piatta da 4,5 volt, collegai la batteria al motorino e ..... niente il motorino non girava, grandissima delusione e disperazione. Non riuscivo a capire perchÚ il motorino non girava, nella pista la macchina funzionava benissimo. Alle dodici mezza arriv˛ mio padre dal lavoro e gli chiesi disperato di venirmi ad aiutare, egli venne e trov˛ subito l'inghippo, la SIP utilizzava fili di rame smaltati per isolamento e ricoperti di carta colorata per l'identificazione, io avevo tolto la carta, ma non avevo grattato lo smalto (eh! se non ci fossero i papÓ).

Dopo questo aneddoto non saprei cosa dirvi di altro, oggi lavoro costantemente con l'energia elettrica sono un installatore di impianti elettrici civili ed industriali, a proposito se vi vÓ potete visitare il sito della azienda.

Scusate se sono stato noioso e per l'animazione all'inizio pagina in dhtml, ma di sperimentare non mi Ŕ ancora passata la voglia.
Ora se non l'avete ancora fatto vi invito ad una rilassante visita del Museo Elettrico Virtuale.

Torna al Museo Torna al Museo                                                      Gianni Lenta

Copyright ę 1996-2007  Museo Elettrico Virtuale - Tutti i Diritti Riservati  All right reserved