MUSEO ELETTRICO  - PERSONAGGI DELLA STORIA DELL'ENERGIA ELETTRICA


Arago Dominique Franšois

Arago Dominique Francois


Arago Dominique Franšois nacque a Estagel, Rossiglione nel 1786 e morý a Parigi nel 1853.

Fisico e astronomo francese, scienziato dai molteplici interessi, si dedic˛ a studi sulla luce (polarizzazione e riproduzione fotografica) e sull'elettromagnetismo. Arago (Franšois), fisico e astronomo francese, fratello di Etienne e di Jacques.
Ammesso alla Scuola politecnica a diciassette anni, nel 1806 venne nominato segretario del Bureau des longitudes e incaricato di assistere Biot nella misura di un arco del meridiano terrestre; quando le misurazioni raggiunsero le Baleari (agosto 1807), Biot lo lasci˛ solo a completare il lavoro. Tornato a Parigi, Arago fu ammesso come membro titolare, a soli ventitrÚ anni, all'Accademia delle scienze; insegn˛ analisi e geodesia alla Scuola politecnica e fu poi nominato direttore dell'osservatorio di Parigi: le sue Lezioni di astronomia godettero di larga fama e vennero tradotte anche in italiano. Negli ultimi anni si dedic˛ alla vita politica: deputato di estrema sinistra, diresse i ministeri della marina e della guerra dal febbraio 1848 (governo provvisorio) e fece abolire la schiavit¨ nelle colonie francesi; partecip˛ ai lavori della commissione esecutiva e poi di quella legislativa; concluse la parentesi politica nel 1852, rifiutando il giuramento al nuovo governo di Napoleone III░. In fisica le ricerche di Arago interessano vari campi: nel 1806 determin˛, in collaborazione con Biot, la densitÓ dell'aria e di alcuni gas e stabilý gli indici di rifrazione relativi, sostenendo la teoria ondulatoria della luce; nel 1811 scoprý il fenomeno della polarizzazione rotatoria nei cristalli di quarzo e la polarizzazione cromatica, per la quale Fresnel avrebbe poco dopo fornito la spiegazione teorica. Nel 1820 scoprý la magnetizzazione del ferro posto in vicinanza di una corrente elettrica e nel 1824 not˛ un fenomeno che definý magnetismo di rotazione, la cui spiegazione venne data da Foucault soltanto dopo la scoperta dell'induzione. L'Accademia delle scienze lo incaric˛, nel 1825, di misurare con Dulong la tensione del vapore acqueo fino a 30 atmosfere. L'astronomia gli deve la teoria della scintillazione stellare, derivata dal principio dell'interferenza, la misura precisa di alcuni diametri planetari e la scoperta della cromosfera del Sole (1840).


| PERSONAGGI | STORIA | RECEPTION | MUSEO |